Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Terra dei fuochi, la Regione finanzia gli screening a Caserta. Del Gaudio: ‘Servono risorse nazionali per il futuro’

08 / 02 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Ringrazio il presidente Stefano Caldoro per l'attenzione che ha riservato a Caserta, assicurando che alla nostra città verranno comunque indirizzate risorse per gli screening sanitari dai quali la recente Legge Terra dei Fuochi la esclude. Peraltro, in ogni azione di tutela dell'ambiente e della salute, Comune e Regione Campania camminano da tempo sulla stessa strada". Lo dice il sindaco Pio Del Gaudio, che aggiunge: "L'atto normativo approvato dal Senato, pur non avendo tenuto in alcuna considerazione quanto il nostro Consiglio comunale aveva espresso in termini di programmi da applicare sul nostro territorio, è espressione di una volontà del governo che non vogliamo sottovalutare, perché come dice giustamente in queste ore l'amico Vito Amendolara il campo degli interventi va sgombrato dai facili allarmismi e riempito di contenuti operativi, efficaci e concreti, per garantire sicurezza e futuro ai nostri territori. La via maestra, come abbiamo sempre affermato, è quella delle bonifiche e degli impianti di trattamento dei rifiuti. Terminate caratterizzazioni e analisi, andranno individuate le risorse per andare avanti velocemente su questa strada, dalla quale non vogliamo assolutamente allontanarci. E' questo che chiediamo al governo". "Le apprezzabili e sensibili assicurazioni del presidente Stefano Caldoro - dice Gianfausto Iarrobino, presidente del Consiglio comunale - sono il riconoscimento più pieno che poteva venire alla nostra posizione, indirizzata innanzitutto a non creare ulteriore danno alle nostre popolazioni e che vogliamo portare avanti con la determinazione che merita la situazione di cittadini da decenni inconsapevoli di quanto è realmente accaduto. Diciamo da tempo che bisogna prevedere il danno e premunirsi sulle conseguenze, per evitare ai nostri concittadini un futuro attraversato dall'aumento delle insorgenze tumorali. Prevenzione e cura: di ciò c'è bisogno, mettendo a regime e in significativa cooperazione quanto già costituisce eccellenza di programmazione e di visione delle necessità di questo territorio. Per questo servono risorse economiche, rapide e certe, e la garanzia che questa città non continui ad essere penalizzata".
caserta terra dei fuochi screening fondi fondi pio del gaudio
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.