Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Nitto Palma: l`eliminazione del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Caserta, Aversa e Marcianise creerebbe danni enormi, serve una deroga

28 / 05 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La delega sulla riforma delle circoscrizioni giudiziarie "e' stata ottenuta sotto il mio dicastero" e "vi era un sostanziale accordo tra centro destra e centro sinistra per vararla. In questo senso lei non deve avere timore in ordine a qualsiasi atteggiamento ostruzionistico o campanilistico che arrivi dalla politica. Ma quello che si si chiede in tema di proroga, si a'ncora a quelli che riteniamo errori nella esecuzione della delega". Lo ha detto il presidente della commissione Giustizia del Senato, Francesco Nitto Palma, rivolgendosi al ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri che oggi in Commissione ha ascoltato le repliche dei senatori all'intervento con cui nei giorni scorsi ha presentato le linee programmatiche del suo dicastero. Non c'e' nessun intendimento di svuotare la riforma - ha assicurato Nitto Palma - ma rispetto alla posizione che lei ha espresso nel suo intervento, dove ha manifestato una certa contrarieta' alla proroga - ha detto al ministro - la invito a una piccola ulteriore riflessione: si chiedono piccole modifiche in tempi brevi, ragionevoli. Chiediamo disponibilita' a una proroga non particolarmente lunga". La delega fu varata quando Nitto Palma era ministro della Giustizia. "Come e' possibile per esempio - ha chiesto oggi Nitto Palma in Commissione - non mantenere il tribunale di Rossano Calabro, zona a forte concentrazione mafiosa? Il Tribunale di Santa Maria Capua Venete, affaticato sul piano del lavoro per le inchieste legate al clan dei Casalesi, aveva 5 sezioni distaccate, nel parere del Senato si chiedeva di mantenerne tre: sono state tolte tutte, ma cosi' il lavoro di queste sezioni dovra' andare a Santa Maria Capua Vetere, gia' ingolfato. Lo stesso vale per Aversa, Caserta e Marcianise, pure cancellati, che hanno 600mila procedimenti in giacenza. O per la sezione staccata di Ischia, isola che durante l'estate arriva a 250mila abitanti''
tribunale santa maria capua vetere nitto palma deroga deroga caserta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.