Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Bosco incontra Felicori: “La Reggia come volano per promuovere l’intero territorio”

09 / 11 / 2015

|

Valentina Martinisi

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


«La Reggia ha reso Caserta famosa in tutto il mondo. Per questo motivo abbiamo l’obbligo di valorizzarla e rilanciarla sotto tutti i punti di vista». A parlare è il consigliere regionale di ‘Campania libera – Psi – Davvero Verdi’ Luigi Bosco, che ha incontrato il nuovo direttore del complesso vanvitelliano Mauro Felicori. «Sono tante le cose da fare – continua Bosco - Innanzitutto occorre sviluppare un nuovo modo di concepire la cultura e la nostra storia. Purtroppo, ancora oggi, quando si parla di Reggia è inevitabile il collegamento ad una struttura da un potenziale enorme ma mai correttamente utilizzato. Adesso è giunto il momento di invertire la rotta e di avviare un progetto ad ampio raggio, con al centro un percorso turistico e il coinvolgimento anche di aziende del settore. Occorre agire nell’immediato sfruttando le capacità, le idee e l’energia di Mauro Felicori". Dall’incontro tra il consigliere regionale e il manager del complesso vanvitelliano, è emersa l’inevitabile conclusione che sono molti i problemi da affrontare e risolvere. Entrambi d’accordo sul fatto che sia necessario mettere in campo una strategia per aumentare il numero dei visitatori, invogliare il turista a restare almeno una notte a Caserta per portare benefici anche al settore alberghiero e a quello della ristorazione. La Reggia dovrebbe fungere da volano per la promozione dell’intero territorio, facendo conoscere anche le altre bellezze della Provincia di Caserta. Inoltre sembra necessario migliorare i collegamenti, con una maggiore accessibilità soprattutto dalla vicina Napoli. "Creare un filo diretto con la Regione è fondamentale, perché uniti possiamo raggiungere dei risultati significativi», conclude Luigi Bosco. Felicori si è detto soddisfatto dell’incontro (da lui stesso definito d’oro) avuto con il consigliere regionale: «È importante – ha riferito il direttore della Reggia – sapere che dietro il mio lavoro ci sono le istituzioni. Solo facendo squadra si può avere una promozione turistica che porti ad un incremento dei visitatori per il complesso vanvitelliano e per gli altri siti artistici della Provincia di Caserta».

caserta bosco incontra felicori promozione territorio
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.