Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Lo scandalo dei soldi della Tarsu scomparsi, il sindaco di Arienzo: `Avevo già denunciato anomalie`

24 / 07 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


In riferimento  ai recenti  fatti di cronaca giudiziaria che hanno visto coinvolti i vertici della Gosaf, società di riscossione che ha esercitato la propria attività anche per il Comune di Arienzo (leggi qui), il sindaco Davide Guida fa presente che già dal 2010 in qualità di consigliere comunale insieme al suo vecchio gruppo di opposizione e con il pìddino Giulio Morgillo denunciavano oltre che alle autorità competenti anche in pubblici comizi una anomalia nella gestione delle riscossioni. La Gosaf che ha operato ad Arienzo ininterrottamente negli ultimi 15 anni e che dal 1° luglio 2014 ha esaurito ogni collaborazione con il Comune di Arienzo, in alcune occasioni non rispettava i tempi previsti dalla convenzione, riguardo i versamenti nelle casse Comunali dei proventi delle riscossioni. «Spero che la Magistratura faccia luce sulla questione e che accerti se vi sono o no responsabilità riguardo la gestione dei soldi pubblici» ha affermato il sindaco Guida. 
arienzo appalto riscossione tarsu sindaco sindaco indagine finanza
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.