Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Immigrati bloccano il traffico per protesta contro il centro di accoglienza

11 / 01 / 2018

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un gruppo di immigrati ospiti del centro di accoglienza di Villa Literno, con circa 250 richiedenti asilo, ha manifestato con un blocco sulla strada provinciale Trentola-Ischitella. I migranti hanno lamentato soprattutto i ritardi nell'ottenimento delle risposte alle loro richieste di asilo e, come già successo in altre circostanze, i ritardi nel ricevimento dei pocket money giornalieri da 2,50.

Dalla Prefettura fanno sapere che il prefetto Raffaele Ruberto sta valutando proprio in queste ore se risolvere il contratto con le coop che gestiscono due centri di accoglienza nel casertano, uno proprio a Villa Literno, ma diverso della Rinascente 2.0, l'altro a Casal di Principe. 

Nelle due strutture sarebbero emerse irregolarita' in seguito ai controlli effettuati dell'organismo della prefettura, presieduto dal vice-prefetto Vincenzo Lubrano, che periodicamente verifica il rispetto degli standard di accoglienza da parte delle strutture che ospitano i richiedenti asilo. Due mesi fa e' stato chiuso un altro centro di accoglienza, situato a Gricignano d'Aversa, e denominato La Vela; la decisione fu presa dal prefetto dopo che un migrante del Gambia fu ferito con un colpo di pistola in bocca da uno dei soci delle coop che gestivano la struttura.

 

© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.