Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

"Cosentino deve tornare in carcere". La Dda chiede il nuovo arresto dell' ex sottosegretario Pdl

11 / 10 / 2013

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il Tribunale del Riesame di Napoli e' nuovamente chiamato a pronunciarsi sulla custodia cautelare nei confronti dell'ex sottosegretario e coordinatore del Pdl campano Nicola Cosentino. Questa volta e' stata la Procura a rivolgersi ai giudici della liberta', per chiedere il ripristino della detenzione in carcere del politico. Cosentino, infatti, si trova ai domiciliari per l'accusa di riciclaggio nell'ambito dell'inchiesta 'Il principe e la scheda ballerina', mentre la misura cautelare gli e' stata revocata per l'accusa di concorso esterno in associazione camorristica. Nell'udienza di questa mattina, il pm Antonello Ardituro ha chiesto il ripristino della custodia cautelare in carcere per entrambi i reati. Si sono opposti i difensori del politico, avvocati Agostino De Caro e Stefano Montone. Il Tribunale si e' riservato di decidere.

caserta nicola cosentino detenzione in carcere procura procura domiciliari
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.