Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Bruciata l’auto dell’imprenditore anticamorra Battaglia. Aveva denunciato Zagaria ma era senza scorta

24 / 05 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


L’imprenditore Roberto Battaglia, proprietario dell'omonimo caseificio che produce mozzarella di bufala campana Dop e simbolo della lotta alla camorra, è tornato nel mirino dei clan. La scorsa notte la sua auto è stata prima rubata e poi bruciata. Battaglia giovedì aveva testimoniato nel processo contro la famiglia Zagaria, accusando il boss Michele e i suoi fratelli di estorsione. Lo Stato però dal 16 maggio lo ha lasciato solo, revocando la scorta di cui beneficiava. L’auto è stata rubata a Pontelatone ed è stata ritrovata nella zona di Santa Maria Capua Vetere bruciata dagli agenti del commissariato. Già questa mattina la prefettura del capoluogo si è messa in contatto con l’imprenditore per ripristinare la scorta.
caserta roberto battaglia imprenditore michele zagaria michele zagaria camorra
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.