Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Tari, arrivano i chiarimenti del sindaco Guida: "Le tariffe aumentate dal commissario"

13 / 07 / 2016

|

Redazione NoiCaserta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Arrivano i chiarimenti da parte del sindaco di Arienzo Davide Guida sulle cartelle Tari che, proprio in questi giorni, stanno provocando malumori tra i cittadini. “Le nuove tariffe Tari – si legge in una nota del primo cittadino - sono state adottate il 7 aprile 2016 con una delibera commissariale (la numero 31/2016); tariffe che devono garantire l'integrale copertura dei costi relativi al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell’utente, che ammonta a 1.036.180 euro oltre il contributo provinciale del 5%. È sbagliato puntare il dito contro l’attuale amministrazione, in quanto, la scelta di aumentare il costo totale e le tariffe della gestione dei rifiuti è da attribuire soltanto al Commissario Prefettizio e, politicamente, a chi con una scelta scellerata, a gennaio, ha mandato a casa un'amministrazione democraticamente eletta. Infatti, il trend del lavoro svolto dall’amministrazione comunale negli anni precedenti è positivo. Nel 2014, i costi relativi al servizio dei rifiuti ammontavano a € 980.000,00, mentre nel 2015, dopo un lungo e approfondito lavoro, il costo dei rifiuti era stato ridotto di ben 60.000 euro circa. L’amministrazione comunale è già a lavoro per intervenire a riguardo e garantire una riduzione del carico fiscale alle famiglie di Arienzo per il prossimo anno”.

arienzo tari tariffe davide guida sindaco commissario
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.