Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ADDIO ANGELA | Dolore e rabbia per la morte della 33enne. Il fidanzato: "15 anni di amore vero"

01 / 10 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Non si contano i messaggi di cordoglio e di dolore per Angela Maria Saggiomo, la 33enne di Santa Maria Capua Vetere travolta e uccisa sulla provinciale che porta al carcere nella notte tra domenica e lunedì.

Tante le persone che anche sui social hanno voluto scrivere una frase, una parola, un ricordo per una ragazza voluta bene da tutti per il suo modo di fare. Aveva da poco cominciato un nuovo lavoro per una società di Dubai.

Distrutto il suo fidanzato di una vita anche se da qualche settimana i due non stavano più insieme. «Non sono mai stato molto social, a differenza tua – ha scritto sul suo profilo Facebook - ma ho comunque la necessità di dire che stanotte una tragica fatalità ci ha portato via una persona speciale, per me lo eri e lo sarai per sempre. Mi mancherai come l'aria, non si cancellano in due mesi 15 anni di amore puro e sincero, sarebbero tante le parole che vorrei dirti, ma lo farò attraverso le preghiere.  Sono sicuro che ora sei felice, questa vita terrena non era per te, so per certo che queste parole ti arriveranno. Sembra di vivere un incubo, ma purtroppo è la triste realtà, voglio comunque darti la BUONANOTTE e  ovunque tu sia, dacci la forza di andare avanti... E come dicevi tu: IL NOSTRO AMORE PIÙ CHE ALL'INFINITO..... CIAO PICCOLA OB..... BUON VIAGGIO».

Nelle prossime ore sul corpo della ragazza sarà effettuata l’autopsia poi i funerali. Secondo quanto hanno ricostruito gli inquirenti, Angela Maria aveva avuto un guasto alla macchina e si era fermata sulla provinciale che va da Santa Maria al carcere.

A quanto sembra nello scendere dall’auto per capire cosa fosse successo al mezzo le è caduto qualcosa che lei ha cercato di raccogliere. Nell’effettuare questa operazione, Angela Maria è stata travolta da una Bmw che è sopraggiunta all’improvviso.

Il conducente si è fermato per cercare di soccorrerla, ma è stato tutto inutile. Si tratta di un uomo dell’agro aversano che non era né sotto l’effetto di alcol né di droghe come hanno rivelato i test e che, allo stato è libero.

Angela Maria Saggiomo morta incidente
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.